18 giugno 2016. Il vino del sogno. La prima bottiglia. Emozioni e lacrime.

Stasera ho pianto per un vino. Stasera ho pianto per amore. Stasera ho pianto per un sogno.

Fuori dalla finestra un’anomala uggiosa serata di giugno con la pioggia che batte incessantemente sui vetri di casa. Ma io sono dentro. In casa con la mia famiglia. In casa con mia figlia. Sofia. La guardo con gli occhi lucidi mentre insegna all’estasiata ed entusiasta sorellina Alice ed all’incredulo fratellino Jacopo come fare la ruota. Lei e’ la più grande e lo sa. E lo sanno anche il fratello e la sorella. Ammirati.

Sul tavolo, dopo anni di lunga attesa, la prima bottiglia di vino creata dalla mia mente. Finalmente il “mio” vino. Il vino che ho sempre sognato di realizzare. Ho ritirato ieri la bottiglia. La prima. Il primo assaggio che vale una vita. Il magico nettare sta ancora affinando nella sua barrique, a Montalcino, mentre una piccola anteprima e’ sulla mia tavola.
Prima di tutto un ringraziamento. A Roberto Cipresso, il mitico enologo che ha creduto nel progetto de” Il vino del sogno”.

Proprio in questo momento si e’ avvicinata Sofia. La mia principessa. Prende in mano il bicchiere con il Suo vino. Lo avvicina al naso. Sul quaderno, con la sua commovente calligrafia da prima elementare, scrive” Aspro, ciliegia, muschio, amarena, uva…..Sofia” parole che mi aprono il cuore.
Mi chiede “Cosa stai facendo?” “Scrivo alcune frasi sul tuo vino amore” .
E’ emozionata. Lo sento. Da papà.
Io, invece, non sono solo emozionato. Sono al settimo cielo.

E’ ancora un bambino ops una bambina, ma ci siamo. Deve ancora maturare ma dentro ha l’anima ed il nerbo dei grandi.
Sembra impossibile ma parla già di mia figlia. Al naso ed in bocca si sente la freschezza e la gioventù. D’impatto e’ furbetto, proprio come Sofia. Ma poi e’ coinvolgente. Proprio come me lo ero immaginato. Ha struttura. Ma soprattutto ha finezza ed eleganza. Ha profondità e sensibilità. Ha….ops…e’ proprio Lei. E camminerà al Suo fianco.
Senza palla di vetro leggo il futuro. Percepisco sensazioni che si stanno affinando e che regaleranno, nel tempo, emozioni indimenticabili. Sta maturando come Lei.
Sara’ un vino che vi toccherà il cuore. Sara’ Sofia per chi la conosce ma, soprattutto, racconterà, al mondo la mia dolce principessa. Dal Giappone agli Stati Uniti. Con i suoi pregi e le Sue qualità.
Un vino che Vi accompagnerà e Vi condurrà nel magico mondo dell’amore di un padre per una figlia. Quell’amore e quel legame che non potendosi raccontare a parole Vi regalo con un vino.
Chi avrà la fortuna di avere una bottiglia di Sofia sulla propria tavola o nella propria cantina non avrà una semplice bottiglia.
Avrà un libro che racconta una storia.
Avrà la macchina del tempo che lo farà tornare bambino.
Avrà un sogno che si realizza di fronte ai Suoi occhi.
Avrà una lacrima che scende sul viso perché, in quel momento, starà aiutando i bambini meno fortunati ad avvicinare i loro sogni.
Avrà una parte di me. Il mio amore infinito e incondizionato per mia figlia. Sofia.

150 bottiglie uniche ed esclusive. Un’incredibile etichetta disegnata da mia figlia. Una donazione alla Fondazione Crescere Insieme al Sant’Anna Onlus.
Se vuoi riservare in anteprima la tua bottiglia scrivi a paolo@winexperience360.com
Un grande vino. Un grande sogno. Da realizzare insieme.

Paolo